Stampa
Categoria: Contratto
Visite: 774

Comunicato n. 6/2017

Nulla di fatto nell’incontro che si è tenuto il 30 u.s. presso l’Agenzia del Demanio, nel quale dovevano essere formalizzate, dopo mesi di interlocuzioni, le risorse fresche disponibili per il rinnovo contrattuale.

La Dirigenza, sorda all’accordo sottoscritto in data 30 novembre 2016 tra le Organizzazioni Sindacali Confederali e il Governo, nel quale sono stati previsti non meno di 85 euro medi pro-capite di aumento tabellare, dopo aver vantato che il nostro contratto sarà considerato un apripista anche per il rinnovo del pubblico impiego, ha comunicato la disponibilità della somma di 40/45 euro medi pro-capite.

L’Agenzia ha tentato di vincolare la scelta delle OO.SS. sull’apertura della trattativa, riferendo che, per ipotetici problemi contabili, le somme stanziate per il rinnovo e per la stabilizzazione dell’ex comma 165 potrebbero essere non più disponibili e collocate a risparmio al momento della prossima chiusura del bilancio anno 2016.

Il Direttore Risorse ha anche comunicato che, in questo caso, la decorrenza degli effetti del rinnovo contrattuale potrebbe slittare al 1° gennaio 2017, ignorando il periodo di vacanza contrattuale e le tempistiche stabilite dalla Sentenza della Corte Costituzionale.

La UILPA non vedendo soddisfatte in modo congruo le richieste sino adesso espresse, non intende aderire all’invito dell’Ente, poiché è inaccettabile avviare una trattativa al ribasso che non tenga in adeguata considerazione gli accordi confederali unitari presi in precedenza.

Le risorse già stanziate per l’anno 2016 e destinate al compenso incentivante ex comma 165, in adesione all’accordo già sottoscritto dalle parti in data 5 agosto 2015, dovranno essere stabilizzate nelle modalità da condividere.

Informiamo, inoltre, che è stata sottoscritta la consuntivazione del Premio di Risultato 2016 ed in virtù di quanto previsto dall’accordo del 24 novembre 2016, verrà applicata la tassazione agevolata del 10% e le competenze spettanti saranno corrisposte nel mese di aprile.

         Il Coordinatore Nazionale                                                      Il Segretario Nazionale UILPA

                UILPA Demanio                                                                    F.to Sandro Colombi

             F.to Giorgio Piottoli